In Puglia, terra di ulivi secolari e mare incontaminato, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano, su una piccola penisola sorge Lesina,
separata dal mare dal lago di Lesina, che ha sempre costituito una risorsa fondamentale per l’economia locale e una caratteristica distintiva del paesaggio. Nata come riparo di un gruppo di pescatori, fuggiti dalla Dalmazia per non cadere in mano ai Turchi, la cittadella di poco più di seimila abitanti attrae oggi un turismo di qualità, grazie soprattutto al clima mite e alla sua natura incontaminata.

Incantevoli le opere presenti nel suo territorio, come il Palazzo vescovile, l’Abbazia di S. Maria di Ripalta, mentre il complesso di rocce vulcaniche risalenti al triassico (Pietre Nere) rappresenta per tutti i visitatori una piacevole curiosità.
La laguna di Lesina presenta un alto valore naturalistico ed è la più lunga duna costiera italiana riconosciuta anche da parte dell’Unione Europea.
Basta anche una semplice passeggiata intorno al Lago di Lesina per assaporare la storia, godere della meravigliosa macchia mediterranea e gustare piatti tipici.